News

Italia: In India a piedi “restando a casa”

Monica Fabrizi - 13/01/2015

indiaViaggiare il mondo è il sogno di tantissimi giovani che, per motivi economici o di studio, purtroppo non possono proprio permettersi di lasciare la propria dimora per tanto tempo. Spesso si cerca di metter da parte qualche soldo e di scegliere delle date nei periodi liberi, che tendenzialmente corrispondono all’estate o alla pausa natalizia.

Certo, questo almeno per quanto riguarda gli studenti “tradizionali”, perché chi frequenta un’università online oggi può permettersi di studiare Continua a leggere

Francia: Hollande promette 2 miliardi per i progetti d’eccellenza

Edoardo Rasetti - 13/02/2014

hollande

Il  presidente Francese Hollande ha recentemente promesso 2,7 miliardi di euro in investimenti per la creazione di nuovi centri di ricerca nelle università regionali. Questi investimenti fanno parte dell’IDEX, iniziative d’eccellenza del governo Francese a cui Hollande ha deciso di ricorrere per la seconda volta.

In un discorso all’Institut de Science et d’Ingénierie Supramoléculaires dell’Università di Strasburgo il primo ministro d’oltralpe ha anche promesso che non verranno fatti tagli ai fondi per la ricerca pubblica, anche se il paese versa in condizioni economiche non buonissime.
Continua a leggere

UK: Gli Studenti internazionali non si sentono graditi

Edoardo Rasetti - 13/02/2014

internationalSono preoccupanti i dati rilasciati dalla National Union of Students sul numero di studenti internazionali, ovvero studenti non provenienti dall’Unione Europea, che non si sentono a loro agio a studiare nel Regno Unito.

La ricerca, condotta su un campione di 3,300 studenti “internazionali” tra pre-laureati e post-laureati, ha rivelato come più del 50% creda che il governo Britannico non sia ospitale, o per lo meno che non lo sia con gli studenti d’oltre oceano.

Continua a leggere

UK: I 10 corsi di laurea con più incremento di popolarità

Edoardo Rasetti - 02/02/2014

degrees

Il quotidiano The Daily Telegraph ha recentemente pubblicato sulla propria pagina web i dati dei 10 corsi universitari d’oltre manica che hanno vissuto un vero e proprio “boom” di iscritti e di popolarità. Questi corsi di laurea sono i seguenti:

10. Musica: Questo corso d’arte artistico ha rilevato un aumento di partecipanti del 48.57% negli ultimi tre anni. Questo tipo di laurea varia dall’insegnare a diventare musicisti professionisti, terapia della musica e a diventati insegnanti di musica.

Continua a leggere

UE: disoccupati per un’educazione inadeguata?

Edoardo Rasetti - 30/01/2014

Secondo quanto riporta il rapporto stilato dalla McKinsey and Company, la causa principale del gran numero di studenti disoccupati a livello Europeo (intorno ai 5,6 milioni di studenti) è data dal fatto che i fornitori di lavoro e gli studenti non riescono a capirsi e non riescono a interagire in una maniera adeguata, facendo si che anche i datori di lavoro non riescano a trovare personale da assumere.

Questo studio intitolato ‘Education to Employement: Getting Europe’s Youth into Work’ (Dall’Educazione al Lavoro: Far lavorare i giovani europei) dice che “in Continua a leggere

UK: università umanistiche contro i tirocini non stipendiati

Edoardo Rasetti - 27/01/2014

internsI tirocini o “l’esperienza di lavoro” sono appunto esperienze lavorative presso una società, aziende o privati che si fanno sovente senza uno scopo di lucro o anche stipendiate, per acquisire dimestichezza e esperienza nel campo lavorativo di cui si vorrebbe fare parte nel futuro.

Alcune università umanistiche Britanniche – fra le quali l’University of Arts London (UAL), Falmouth, Kingston, University of Creative Arts e Goldsmiths – si sono però schierate contro i tirocini che non offrono uno stipendio agli studenti dei corsi artistici.  Continua a leggere

#CoglioneNo: la campagna che difende i creativi

Edoardo Rasetti - 27/01/2014

CreaWEBUna serie di video, tre in totale, della campagna #CoglioneNo hanno racimolato più di mezzo milione di visualizzazioni nel giro di tre giorni. Il successo dei video, in cui un idraulico, un antennista e un giardiniere a lavoro concluso vengono pagati con “esperienza” e “visibilità”, tocca un argomento molto sentito in Italia, specialmente nel mondo lavorativo artistico e ancor più tra i giovani.

I video alludono al problema che spesso affligge i Continua a leggere

Austria: ministero della Ricerca e delle Scienze eliminato

Edoardo Rasetti - 27/01/2014

Il governo austriaco ha preso la brusca decisione di far confluire il ministero della Ricerca e delle Scienze nel ministero dell’Economia e Affari familiari. La decisione presa dal governo austriaco ha causato diversi malumori nel mondo accademico, il quale è adesso sul ‘piede di guerra’.

Il nuovo governo, eletto appena due mesi fa ma formatosi solo ora perché anch’esso privo di un partito con maggioranza assoluta, si è dovuto perciò adattare ad un governo di coalizione. Continua a leggere

UE: via libera per il progetto UE Horizon 2020

Edoardo Rasetti - 18/12/2013

L’Unione Europea ha dato il “via libera” alle università Europee di poter far domanda per richiedere una parte dei fondi del progetto Horizon 2020, il quale, da la possibilità di usufruire di ben 80 miliardi di euro per la ricerca e programmi d’innovazione.

All’università che riuscirà ad ottenere una parte dei fondi del progetto verrà data la possibilità di farne uso in un periodo di sette anni, ovvero per tutta la durata dell’Horizon 2020. Continua a leggere

Spagna: la difficoltà del corso ‘Lengua y Literatura’

Edoardo Rasetti - 14/12/2013

books

Attualmente in Spagna vi è un corso di studi che è stato battezzato come uno dei più difficili da studiare negli atenei del paese sud-Europeo. A quanto pare questo tipo di studio causa la disaffezione degli studenti nei confronti della lettura, non a caso è uno dei corsi con più ‘forfait’ dell’intero sistema universitario Spagnolo. Ormai viene equiparato, come difficoltà, al corso di matematica.

Secondo El Paìs la causa principale di tutti questi Continua a leggere

UK: perde la partita ed è costretto a viaggiare 900 miglia

Edoardo Rasetti - 11/12/2013

1464851_396754417093959_522599043_nQuesta è l’incredibile storia di Jack Banister, studente dell’Università di Exeter, il quale dopo aver perso la partita a un popolare gioco Inglese “fives” durante la cena della squadra di Hockey su prato dell’università, in cui gioca nel ruolo di portiere, è stato costretto a viaggiare fino ad Edimburgo.

La Squadra di Hockey su prato si era, come al solito, riunita per la cena di Natale, e come da tradizione da oramai ben quattro anni, al termine della cena si è Continua a leggere

Le Forze armate Britanniche cercano reclute nelle Università

Edoardo Rasetti - 11/12/2013

1502026_396130447156356_300693566_nLe forze armate Britanniche hanno fatto visita per promuovere un’esperienza ‘formativa’ all’interno dell’armata e reclutare nuovi membri ben 341 volte nel giro di due anni. Nel 2012 vi sono state 144 viste per promuovere l’esperienza ‘formativa’ e reclutare nuovi soldati, mentre nel 2013 vi sono state 197 visite.

Almeno questo è quanto viene riportato dal quotidiano The Guardian, il quale attraverso la ‘Freedom of Information request‘, il diritto di richiedere delle informazioni a un’istituzione governativa su qualsiasi tipo di curiosità, aveva chiesto alle forze armate (la marina, l’aviazione e l’esercito) quanto siano interessati a arruolare nuove truppe Continua a leggere

UK: poliziotto attacca uno studente durante le proteste

Edoardo Rasetti - 07/12/2013

videoSta girando ormai da un paio di giorni un video sul web in cui si vede un poliziotto spingere, e forse anche colpire con un una manata, uno studente della University of London che stava protestando contro la decisione di abolire il sindacato studentesco dell’università Londinese.

Gli studenti si erano radunati davanti alla Senate House, ovvero il centro amministrativo, dell’Università per chiedere ai dirigenti di ritirare la decisione Continua a leggere

UK: scioperi nelle università contro i tagli dei salari

Edoardo Rasetti - 04/12/2013

I professori, i tecnici e gli amministratori universitari Britannici hanno preso la decisione di scioperare per via di problemi riguardanti il salario. Questa è già il secondo sciopero, nel giro di sei settimane, dei docenti universitari.

I docenti, tecnici e amministratori membri dei sindacati University and College Union, Unison, Unite e la Scottish eduation union EIS hanno deciso di non lavorare Martedì 3 Dicembre per protesta contro quello che secondo loro è un inadeguato aumento Continua a leggere

UK: Kingston si schiera contro la Page 3 del Sun

Edoardo Rasetti - 02/12/2013

L’ateneo Londinese è l’ultimo di una grande serie di università Britanniche che hanno abolito la vendita del tabloid capeggiato di Rupert Murdoch per via della discussa “Page 3”.

La decisione di cessarne la vendita è stata presa in seguito a un voto degli studenti che hanno partecipato alla Kingston Union’s Big Student Meeting, in altre parole, all’incontro organizzato dai rappresentanti dell’unione studentesca, la quale ha dato agli studenti la possibilità di votare diverse Continua a leggere

UK: successi di 3cosas per lo staff dell’University of London

Edoardo Rasetti - 30/11/2013

Lo sciopero dello staff delle pulizie dell’University of London ha dato i suoi frutti, grazie ad esso, gli uomini e le donne di servizio di una delle più grandi università Londinesi sono riusciti ad ottenere un netto miglioramento delle condizioni lavorative.

Lo staff delle pulizie è stato capeggiato dal sindacato Indipendent Workers Union of Great Britain e aiutatati da alcuni volontari del corpo studentesco universitario, i quali avevano persino avviato una campagna, chiamata “3cosas” a favore dei lavoratori.

I lavoratori, la maggior parte dei quali immigrati, Continua a leggere

UK: Bekhradnia, “università sempre più elitarie”

Edoardo Rasetti - 27/11/2013

A detta di Barham Bekhradnia, il segretario generale dell’Istituto di Alta Educazione Britannico, le università Inglesi più ‘prestigiose’ sono diventate un punto di raccolta per gli studenti provenienti da famiglie benestanti.

Il signor Bekhradnia ha riferito al quotiodiano Britannico The Independent: “Anche se vi è stato un notevole aumento di ragazzi provenienti da famiglie ‘povere’ che studiano all’università, quest’ultimi vanno tutti principalmente in università pressoché normali.” Continua a leggere

UK: Londra classificata seconda migliore università per gli studenti

Edoardo Rasetti - 25/11/2013

La capitale Britannica si piazza al secondo posto nella classifica ‘QS Best Student Cities 2013-2014’ stilata dal sito web topuniversities.com.

Anche quest’anno, come accaduto l’anno precedente, la prima posizione è occupata da Parigi; la capitale Francese ha battuto Londra soprattutto per via del moderato costo della vita come confermano le parole sulla guida sulle città universitarie della QS: “Per quanto riguarda il costo della vita, l’immagine non è Continua a leggere

« Page 1 »

Comments are closed